Press "Enter" to skip to content

Come mettere da parte 2’000€ all’anno

Mettere da parte più di 3'000 euro all'anno non è così difficile: ecco come ho fatto e qualche consiglio per riuscirci + un Budget Planner da scaricare!

il mio background e la decisione

Che cosa faresti con 2'000 euro in più all'anno? La prima volta che mi sono posta questo obiettivo di risparmio, dubitavo che ci sarei riuscita. Era il 29 ottobre 2016 quando ho deciso di limitare le mie spese e pormi un obiettivo di risparmio, 2'000 euro. Dodici mesi dopo, mi sono trovata con all'incirca 3'300 euro in più: avevo risparmiato ben 1'300 euro in più di quello che mi ero prefissata, senza quasi accorgermene e senza sentire la mancanza di niente in particolare.

In quel periodo ero appena tornata da 6 mesi in Inghilterra e le mie finanze erano abbastanza messe male: sono tornata arricchita spiritualmente ma impoverita finanziariamente. Avevo speso praticamente tutto quello che avevo guadagnato durante il mio lavoro come stagista amministrativa prima di partire.

Inizia guardando le tue spese

Ho cominciato guardando dove finivano tutti i miei soldi, e, non molto sorprendentemente, la maggior parte li usavo per cibo come: caffe e/o brioche alla mattina in stazione, pranzo fuori casa, snack pomeridiano, aperitivi vari e cene fuori.

Il resto era destinato a spese non rinunciabili come abbonamento telefonico, assicurazione e altre necessità.

Fortunatamente per me, abitando ancora in casa con i miei genitori, eliminare il problema "cibo" è stato relativamente facile, ecco alcune cose che ho fatto e che mi hanno aiutato a risparmiare tutti quei soldi:

colazione fuori casa

Risparmio mensile
15 euro al mese

Prendersi una tazza di Starbucks in stazione alla mattina ti migliora l'inizio della giornata, così come uscire a bersi un caffè alle 9, ma se mi fermo a riflettere, sono più di 25 euro al mese che se ne vanno. Senza eliminare completamente questo tipo di spesa, mi sono limitata a fare colazione a casa o portarmi un thermos.

spuntini e merende

Risparmio mensile
25 euro al mese

Uscire da scuola o lavoro e finire in una panineria o al bar della stazione: colpevole. Questo è il più difficile per me, vado pazza per il cibo salato. Non ho consigli oltre a tenersi sempre in borsa un pacchetto di cracker o grissini.

PRANZO

Risparmio mensile
140 euro al mese

Di questa spesa ero consapevole: per diversi mesi, mangiando sempre fuori casa sul mezzogiorno, spendevo all'incirca 140 euro al mese (per un pasto da 7 euro soltanto).
Ho deciso quindi di portarmi sempre gli avanzi e della frutta da casa e di uscire a mangiare con i colleghi solo di giovedì!

CENE fuori

Risparmio mensile
50 euro al mese

Il sushi era la mia spesa più grande, assieme ai ristoranti e le birrerie. Per il sushi, ora mi obbligo ad andarci solamente una volta al mese, riducendo le mie spese ad 1/4 di quello che erano prima, stesso per altri ristoranti.

Iniziare in modo intelligente

Visto per iscritto sembrano spese normali, ma la somma di queste cifre per 12 mesi è di ben 2'760 euro. Al che starete pensando: facile da scrivere ma difficile da mettere in pratica!!
Questo è vero, risparmiare è un impegno personale e bisogna impegnarsi e ricordarsi sempre di pensare se una spesa è veramente necessaria.
Per aiutarvi ad iniziare, potete scaricare questo template con una tabella di budget che vi aiuta a tenere traccia delle vostre spese e a pianificare quelle future.

La somma di quasi 2'760 euro supera di gran lunga il budget che ci siamo prefissati, ma questo perchè nei calcoli mensili non ho tenuto conto di tutti i giorni di ferie da scalare e diciamolo, probabilmente qualche spesa eccessiva la faremo comunque.

Dopo aver raggiunto questo traguardo, mi sono resa conto che tutto quello che avevo letto in altri blog sul risparmio è applicabile per tutti noi, quindi vi auguro buona fortuna!

Be First to Comment

Leave a Reply

%d bloggers like this: